Arredare con la luce. Ottimi consigli per illuminare gli ambienti

Gli ambienti che ci circondano non sono caratterizzati solo dagli arredi in stile classico o dal design moderno, ma sono soprattutto contraddistinti dalla luce.

Arredare con la luce è un espediente molto utile per impreziosire gli ambienti e i complementi d’arredo o semplicemente rendere più accogliente la nostra casa. Ma soprattutto, arredare con la luce è diventata oggi un’attività imprescindibile e non solo in ambito residenziale.

Il lighting design è il nuovo modo di fare illuminazione, di progettare fonti di luci artificiali e sistemi di illuminazione: soluzioni luminose legate alle nuove tecnologie che prendono sempre più campo nel mondo dell’illuminazione.
L’architettura degli interni si basa quindi su due capisaldi: illuminare e arredare.
La gestione della luce e delle scenografie ad essa legate, ma anche l’equilibrio fra luce e ombra, fanno parte di un progetto di illuminazione, di cui si occupa la nuova figura professionale del lighting designer, e che incanala le diverse sinergie fra emozione e comfort visivo, caratterizzazione e funzionalità. Il tutto, naturalmente, senza perdere di vista le esigenze personali e i gusti di chi la luce e gli ambienti li vive ogni giorno.

Vero e proprio sviluppo di soluzioni abitative a misura d’uomo in cui competenze professionali, tecnologia e creatività fanno della luce la protagonista assoluta all’interno dei vari spazi e valorizzano l’architettura strutturale. È qui che entra in gioco la figura del lighting designer che, grazie a software innovativi ed esperienza nel settore, è in grado di utilizzare la luce e modellarla nello spazio circostante. Arredare con la luce significa utilizzarla in tutte le sue forme e in tutte le possibili applicazioni per illuminare gli ambienti, accentuare i particolari, creare emozioni e percezioni nuove. La gestione delle fonti luminose diviene quindi un elemento architettonico vero e proprio: ottenere il massimo dal punto di vista estetico e funzionale.

Vediamo quindi alcuni semplici consigli per arredare con gusto uno spazio residenziale, applicando nel modo migliore l’arte del lighting design:

1. Un progetto “a tavolino”

Visualizzare a tavolino il progetto di illuminazione è sicuramente il primo passo da fare durante la fase di realizzazione o ristrutturazione di un ambiente, predisponendo già da subito i punti in cui si desidera disporre gli impianti di illuminazione.

2. A ognuno il suo

Ogni stanza è studiata appositamente per una precisa funzione sia diurna che serale. Prima di predisporre l’impianto di illuminazione è bene attribuire le specifiche funzioni che si svolgeranno in quell’ambiente nei diversi momenti della giornata

3. Risparmio energetico

Un progetto di illuminazione moderno non può non tener presente il risparmio energetico, per questo le illuminazioni a led sono le più consigliate. Il led inoltre, oltre al bianco caldo e bianco neutro, è presente in diverse sfumature di colore che permettono di mettere in risalto determinati punti e particolari angoli della stanza in modo creativo e del tutto inusuale.

4. La luce per definire i particolari

L’illuminazione può aiutare a valorizzare i punti di interesse mettendo in risalto i dettagli di un elemento architettonico e creando punti di attenzione. Una volta stabiliti i punti focali (un dipinto, una parete, un mobile particolare…), grazie al consapevole utilizzo delle fonti luminose, è possibile creare dei fulcri visivi in modo da attirare anche l’occhio meno attento. In questo modo lo sguardo seguirà sempre il percorso tracciato dalla luce e catturerà ogni elemento e oggetto di risalto.

5. Non illuminare troppo

Troppi punti focali possono creare un senso di confusione. È fondamentale scegliere quelli davvero importanti e creare un’illuminazione soffusa e bilanciata con il giusto contrasto.

Ricordate che la luce diretta su una superficie o un elemento d’arredo ne mette in risalto non solo la bellezza, ma anche eventuali difetti. Scegliete quindi con cura come utilizzare i diversi sistemi di illuminazione e non sottovalutate mai la luce naturale dell’ambiente. Anche quest’ultima fornisce un’illuminazione generale e può essere determinante per la realizzazione di un’atmosfera avvolgente e familiare.


Articolo a cura di Redazione Brillaluce
Pubblicato in data venerdì, 7 febbraio, 2014
Aree Tematiche: Architettura, design, illuminazione, home, Illuminazione a led, Sistemi di illuminazione
Tags: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *